Blog

76° Bollettino - Vergini

Pubblicato in Estratto dal Bollettino


Sono successe tante cose interessanti in queste settimane, la novità più novità in assoluto è che insieme a ad Alessandro Pirani abbiamo creato un podcast che si chiama Vergini.

Da tanto tempo speravo di potere iniziare qualcosa di solo audio, dove la parola parlata e non scritta, la chiacchiera, diventasse protagonista. Quante volte mi sono trovato al bar o in una call con qualcuno ad addentrarmi in una chiacchiera spontanea che parte da un argomento ma poi ne tocca tanti altri.

Da qualche tempo come sai ho iniziato a fare esperimenti in questo ambito con Radio Boshi, dove però il format è che io ti mando un messaggio vocale e tu mi rispondi con un messaggio vocale. Radio Boshi è più un contenitore di piccoli audio portatili, frammenti di un discorso.

Vergini invece è proprio un discorso intero, anzi tanti discorsi. Nella nostra idea in ogni episodio avremo un ospite diverso, persone con cui vorremmo noi per primi passare del tempo a parlare, di quel che fanno, di come hanno imparato a farlo, e di cosa gli piacerebbe imparare a fare. Sì perché sia io che Alessandro, accomunati da questo segno zodiacale che ci dicono essere leggermente impegnativo da sopportare per chi ci sta a fianco, dicevo sia io che Alessandro abbiamo questa spinta a cominciare sempre nuovi progetti. Non a caso ho una intera sezione che si chiama Extra sul mio sito dove provo a incorniciarli.

Questa tensione costante (le cui schegge purtroppamente vanno sempre a scassare la uallera di chi ci sta vicino, sorry!) ci porta ad imparare, a sbagliare, a intrufolarci in territori sconosciuti senza sapere la strada (e col 2% di batteria), insomma ci porta ad essere sempre vergini (extra vergini?) di ciò che stiamo iniziando.

Ascolta Vergini ovunque ti abbeveri di podcast: Spotify (dove talaltro ho scoperto che non serve un account premium per ascoltare i podcast, quindi è super easy), Apple Podcast (ah, qui se vuoi puoi lasciarci una recensione, al mondo Apple piace la cosa delle recensioni), sul sito anchor.fm/vergini puoi ascoltare direttamente lì senza log in, sign in o opt out. Vai lì e spingi play, oltre a trovare la lista di tutti gli altri servizi di distribuzione podcast come Google Podcast, Pocket Casts, Overcast, Miononnoincarriolacast e via discorrendo. Infine se sei della vecchia guardia del webbe puoi accedere al feed RSS

Abbiamo prodotto finora:

  • Episodio 0: io e Alessandro che cerchiamo di capire cosa stiamo facendo
  • Episodio 1: Ospite Donata Columbro, piemontese a Roma da anni, abbiamo parlato di running, di come si diventa romani, di dati
  • Episodio 2: ospite Irene Ferri, reggiana giramondo, fotografa blasonatissima, anche del Burning Man
  • Episodio 3: che esce domattina! Ospite: Martina Liverani, faentina regina di cose alimentari, madre di Dispensa Magazine e altri progetti particolarissimi.

Beh ascoltati qualcosa, mentre stiri, mentre corri, mentre viaggi, mentre cagh- e fammi sapere che ne pensi.
Ci tengo!

Ma ora veniamo al nostro elenco di cose interessanti e non boshi-centriche in cui mi sono imbattuto (ma gira e ti rigira sono sempre boshi-centriche, d’altronde siamo qui per questo):

  • è online il sito della campagna che ho progettato in questi mesi per Fairtrade Italia, lavorando insieme a Gianluca Diegoli (già iscritti alla sua mitica newsletter?) ed Alessandro Pirani (che ha scritto dei copy pazzeschi). Se ti colleghi a settimane.fairtrade.it vedrai il nostro lavoro.
  • La pagina Facebook che raccoglie le foto degli oggetti smarriti e ritrovati dalla Polizia Locale di Bergamo mi ha regalato bei momenti. Dottore, sono grave?
  • Non so dirti esattamente cosa sia poolside.fm ma è una figata atomica, anche solo per la grafica. Sembra la schermata di un vecchissimo computer inizio anni 90’, con della musichina appunto come dice il nome, da bordo piscina. Ti ci vuole l’audio acceso e nessuno nei paraggi perché quando parte poi è difficile non ballare e sognare di essere (o avere) Magnum PI.
  • sempre in questo stile un po’ bello e un po’ brutto c’è questa collabo (noi giovani ormai tronchiamo ogni parola come tale Quentin40 in Thoiry di Achille Lauro Giro a pie’ ma non è sopra il cell che voglio un aeropla’ / Bimba attacca, lascia pe’ /“Roma è bella" dice il re / Culo sopra un Alita’) tra Virgil Abloh e il designer giapponese and DJ Nigo®. C’è una Lambretta tutta acchittata e video tutti pixelati apposta.
  • Oggi inauguro questa nuova rubrica che estrae a freddo il meglio della mia mia cronologia di YouTube, qui ti ci vuole audio acceso, un po’ di tempo e mani dietro la testa. Vai coi piedi sulla scrivania:


Ancora voglia di leggere?

Fantastico, ti posso proporre 75° Bollettino - Found Sounds di 719 giorni fa

Membro della balotta di La blog balotta webring

Precedente Random Successivo