Second life, l'area del riuso

Identità visiva e decorazione dell'edificio per l'area del riuso di Bologna.

Second life, l'area del riuso
Cliente: Comune di Bologna
Progetto: Identità visiva, Immagine coordinata, Logo, Illustrazioni originali, Pubblicità, Brochure, Flyer, Ambienti, Decorazione
Anno: 2011

Per il progetto Second Life, l'area del riuso della città di Bologna, ci siamo occupati della progettazione di logo e brochure, della decorazione dell'edificio e della segnaletica.

Nell'area del riuso, i cittadini possono scambiarsi oggetti che non usano più, donandogli in questo modo una seconda vita. Il progetto nasce nell'ambito del Piano d'azione ambientale per lo sviluppo sostenibile della Regione Emilia-Romagna, coordinato dalla Provincia di Bologna, con l'obiettivo di promuovere il principio delle 3R (Riduci, Ricicla, Riusa) incentivando la raccolta differenziata e trasmettendo l'idea che gli oggetti possono vivere una seconda vita e non diventare rifiuti.

I testi sono stati curati da Tecnoscienza.

Ipse dixit

Paolo Cunial e Giovanna Sammarro

Paolo Cunial e Giovanna Sammarro

Brio gluten free bakery

Abbiamo affidato ad Emmaboshi il lavoro su naming, logo, immagine coordinata, illustrazione, campagna, flyer, decorazione per la nostra attività commerciale a Verona.

Ci siamo incontrati con Emanuele per chiarire in che direzione volevamo andare e su che territori volevamo lavorare, mostrandogli alcuni spunti visivi. Le nostre idee erano molte (e credo anche un po’ confuse) ed il confronto ci ha aiutato a fare chiarezza. Emanuele è stato in grado, in brevissimo tempo, di accogliere le nostre proposte e rielaborarle  coordinando in modo eccellente l’equipe di professionisti con cui collabora.

Siamo stati molto contenti del risultato di tutto il lavoro perché ha completamente soddisfatto le nostre aspettative e sta ricevendo continui apprezzamenti dai clienti. Durante lo svolgimento del progetto lo studio Emmaboshi ha dimostrato preziose doti: creatività, intuito, competenza, precisione, puntualità, pazienza, passione.

Per questo siamo certi che torneremo a lavorare con Emmaboshi e non esitiamo a consigliarlo ad altri.