Blog

83° Bollettino - Il Gabbrone

Pubblicato in Estratto dal Bollettino


Mi sto intrippando con Twitch. Nel caso non lo sapessi (e penso a te, mamma) Twitch è una specie di YouTube, ma molto improntato sulla diretta. È di proprietà di Amazon ed è nata qualche anno fa per trasmettere in diretta (d’ora in poi strimmare) le partite ai videogiochi. Gli utenti guardano, chattano e possono sostenere i propri streamer preferiti (detti anche content creator) abbonandosi al loro canale, o inviandogli donazioni una tantum (chiamati bits).

Dopo un primo periodo di partite ai videogiochi i creators hanno cominciato a strimmare delle chiacchiere (creando così la categoria Just Chatting, in italiano Quattro chiacchiere). Erano chiacchiere in solitaria interagendo la chat, oppure erano chiacchiere con altri steamer (talk show praticamente).

Altra categoria è quella chiamata IRL ovvero In Real Life, dove il content creator esce dalla propria cameretta e trasmette dal proprio cellulare, incontrando persone e facendo cose per strada e nei locali. In questa categoria il mio idolo incontrastato si chiama Il gabbrone.

Il Gabbrone ha 18 anni, o forse 19, è pieno di brufoli e, al contrario di me, non ha problemi a mettersi di fronte a colossali quantità di imbarazzo. Epici i racconti in diretta da Napoli, Salerno, Scampia. Sono una cosa incredibile. È come viaggiare nello spazio (luoghi nuovi) ma anche nel tempo (improvvisamente hai 18 anni nel 2021).

Ovunque vada Il Gabbrone incontra fan quindici-ventenni che lo riconoscono e vogliono farsi una foto con lui, gli regalano cose, lo portano in giro in macchina per la città. Per farti un’idea ti consiglierei questi racconti:

Ma veniamo all’elenco numerato più cringe del webbe:

  • ho pubblicato l’identità visiva e il sito per un programma di scoperta dell’invisibile che si chiama Spazio Celeste. Ci sono lezioni di yoga in streaming ma anche molto altro. È un progetto che mi è piaciuto tantissimo e il risultato è una bomba. Guardalo sul mio sito
  • ho risposto a domande come «Cosa vuol dire Emmaboshi?», «Cosa ti rende unico?», «Quale consiglio daresti a chi volesse iniziare il mestiere di grafico?» in una intervista che mi ha sottoposto Raffaella Ronchetta, giornalista e consulente di Torino. La puoi leggere qui.
  • quando ho scoperto della morte di Battiato lì per lì l’ho presa abbastanza bene, sapevo che era malato da tempo. Avevo già vent’anni quando ho scoperto la sua musica, lavoravo nel mio primo studio e lì la musica era una costante (sarò per sempre grato a voi, Pabli). Gli album che mi colpirono di più furono L’imboscata (1996) con quel suo «per noi, che siamo solo di passaggio», la celebre Cura, e l’album Gommalacca (1998) con «Greca nascesti a New York» e tante altre. Da lì mi sono innamorato della poesia di Battiato e sono diventato un fan, scoprendo gli altri album e andando ai suoi concerti. Dicevo, per tutto il giorno la notizia della sua morte l’ho retta bene, poi, la sera, a Blob fanno un episodio monografico su di lui. Ho mutato la televisione mentre sparecchiavo e mi sono messo le cuffie per ascoltare uno dei suoi dischi preferiti, un live che si chiama Unprotected, solo archi e voce, con tutti i suoi pezzi più belli riarrangiati, rapimento mistico e sensuale. Qualche lacrimuccia è stata versata. Ad ogni modo, questo disco non si trova su Spoty, quindi tocca ascoltarlo su YouTube, ma se per caso tu fossi in possesso di una copia in cd, scrivimi che ti vorrei chiedere un mini favore.
  • Insieme a mia figlia siamo finiti nel vortice dei video di preparazione di dolci giapponesi e coreani, e più ne guardiamo più YouTube ce ne consiglia:
    • dolci a base di cioccolato, strepitosi i video di tale Chocolate Cacao チョコレートカカオ 2,16 Mln di iscritti. La cosa bella è che sono video silenziosi, senza nessuna voce, lui cucina in silenzio, con dei testi in sovra impressione e senti solo i rumori ASMR di cucina. I video si concludono sempre con lui che fa una mossa tipo Salt BAE ma col cacao in polvere, poi si mangia davvero il dolce. Ah ogni tanto mostra anche gli errori a fine video, tipo una panna montata che si è smontata ecc. Ah e poi ci sono sempre dei pupazzetti carinissimi a margine dell’inquadratura. È troppo il numero uno.
    • filone caramelle e affini: 京の飴工房岩井製菓 Iwai Seika, Kyoto, video rumorosissimi, ma vedi grandi quantità di sciroppo che si solidificano, enormi blob di cose dolci che poi diventano minuscole caramelle colorate. Bello anche questo.
    • poi c’è Yummy Yammi (Korea) concentrato sulla ‘produzione di massa’ di dolci e altri cibi coreani, un po’ kitsch, ma a Teresa piacciono. Da grande vuole fare la pasticciera.
  • Sto riguardando qualche puntata di The Big Bang Theory e fa sempre molto ridere. Non penso che finirò mai di vederlo ma ho visto il video di loro che leggono assieme lo script del finale dopo dodici stagioni e si commuovono. È molto bello sia perché vedi un backstage interessante, gli attori e tutto lo staff attorno ad un tavolone, che leggono senza recitare.
  • Cioè scusa, quanto sono avanti gli inglesi, hanno un canale Twitch del governo: twitch.tv/ukgov_official! Se vuoi arrivare ai giovani vai dove i giovani passano il tempo. Top
  • Come sappiamo gli allevamenti intensivi e la produzione di carne sono una seria minaccia per l’unico pianeta che abbiamo a disposizione. Sono attratto dalle nuove invenzioni in questo ambito, e quando a questo si aggiunge anche un branding strepitoso come nel caso di Meatable rimango a bocca aperta. Guarda anche tu: meatable.com
  • Brad Frost, grande webdesigner, su Twitter ha chiesto di condividere le gif usate più di frequente, ed è nato un thread bellissimo
  • Seguo da un po’ di tempo il canale Reddit MapPorn dove si condividono mappe di ogni sorta. Questa in particolare è stupenda: The earth being centered on Great Britain is arbitrary, so here’s a map centered on New Zealand
  • Allucinante il canale Twitch di questi due gemelli body builder russi. Ti prego aiutami a capire che roba è che non mi raccapezzo
  • Sto leggendo l’autobiografia di Woody Allen (A proposito di niente) e mi sta piacendo molto. Tutto il cinema passa in secondo piano quando racconta la vicenda con Mia Farrow, i figli, le adozioni. Woody è stato scagionato da tutte le accuse di molestie mosse dalla Farrow e da come la descrive lui nel libro, ma anche da come ne parla il loro figlio Dylan in questa intervista al Guardian, Mia Farrow sembrerebbe una persona molto problematica.
  • In questo post invece si parla di come la lente di un obiettivo possa distorcere radicalmente la realtà prendendo spunto da una incredibile foto di Joe Biden e moglie che sembra giganti accanto a due anzianissimi in poltrona. Guarda che roba.
  • Lista delle etimologie dei nomi delle più grandi aziende del mondo. Pazzesco.
  • Leggi cosa leggono le persone interessanti, grazie a www.booksread.by. Carino!


Ancora voglia di leggere?

Fantastico, ti posso proporre Dischord records di 462 giorni fa

Dischord records

Membro della balotta di La blog balotta webring

Precedente Random Successivo