Davanti a Villa Emma

Progetto di identità visiva e sito per un luogo di Memoria a Nonantola

Davanti a Villa Emma
Cliente: Fondazione Villa Emma
Progetto: Identità visiva, Logo, Immagine coordinata, Web, Webdesign
Anno: 2016

La Fondazione Villa Emma di Nonantola è nata ispirandosi alla vicenda di solidarietà che tra l’estate del 1942 e la primavera del 1943 ha salvato la vita a 73 ragazzi ebrei in fuga da Germania, Austria e Jugoslavia, ospitandoli e proteggendoli.

Oggi la Fondazione ha in progetto di costruire un luogo per la memoria di fronte alla villa protagonista della vicenda (da cui il nome del progetto «Davanti a Villa Emma»), e ha organizzato un convegno internazionale in cui studiosi da tutto il mondo rifletteranno sui risultati di una ricerca durata tre anni.

Per questo progetto abbiamo curato l’identità visiva e il sito, insieme ad Ada e Just Now.

Villa

Lo studio del logo è iniziato isolando un elemento architettonico concettualmente importante della villa: l’entrata. I tre archi che metaforicamente rappresentano la soglia tra la fuga e la salvezza, il dentro e il fuori, il prima e il dopo.

Archi

Gli archi, e il loro ritmo, sono stati legati in un solo segno, un filo aperto e potenzialmente ripetibile all’infinito. Un simbolo della necessità di portare avanti la Memoria e di come passato e futuro siano collegati.

Marchio

Questo elemento, che diventerà poi il logo della Fondazione Villa Emma, è stato fatto evolvere, specchiandolo a rappresentare lo spazio antistante la Villa, dove il memoriale sarà eretto, che è al centro del progetto «Davanti a Villa Emma».

Loghi

Il font razionale e geometrico della scritta «Villa Emma», che diventerà il font istituzionale della Fondazione, è giustapposto ad un font stencil per «Davanti a», adatto a restituire l’idea di cantiere. Esattamente quello che il progetto «Davanti a Villa Emma» rappresenta.

Il colore dominante è il verde, come verde è l’appezzamento di terreno dove sorgerà il luogo fisico, davanti a Villa Emma.

Sito

Il layout del sito responsive, è focalizzato sulla chiarezza e la fruibilità dell’archivio audiovisivo della Fondazione con testimonianze dei sopravvissuti, documenti del convegno, racconto della storia.

davantiavillaemma.org →

Ipse dixit

Celeste Valenti

Celeste Valenti

Spazio Celeste

Collaborare con Emanuele è come accedere a uno spazio condiviso in cui il proprio immaginario "magicamente" si definisce, prende forma e diventa reale. Da una parte è stato bellissimo sentirmi parte attiva del processo di costruzione del mio mondo, dall'altra mi sono sentita libera di affidarmi alla sua creatività senza tempo.

Conoscevo già l'originalità dei codici di Emanuele e la sua essenzialità incisiva; durante la collaborazione ho scoperto la sua cura per il dettaglio - che è un'ispirazione - e la sua puntualità. La collaborazione con Emanuele è in grado di valorizzare i contenuti già esistenti e stimolare la creazione di nuovi, attraverso un'immersione nell'universo della forma nel senso più alto.