Blog

Gavin & Stacey

Scritto in Archivio storico, Visioni d’oltremanica


di Alessandro Tampieri



Gavin & Stacey è la storia di due ragazzi che per lavoro si conoscono al telefono. Lui é di Essex e lei é gallese. Si piacciono, si incontrano , si innamorano e si sposano.

Gli altri personaggi della vicenda sono i suoceri (anche se per l’esattezza il padre di lei é morto ed é sostituito dallo zio omosessuale latente e logorroico) e dai rispettivi migliori amici, entrambi ciccioni, che talvolta quando si vedono trombano e fanno anche un figlio. È in assoluto il telefilm più noioso che abbia mai visto.

Se le sit-com inglesi ci hanno abituato alle scene di imbarazzo anche pesante, qui lo spettatore si sente imbarazzato pensando semplicemente alla poverissima sceneggiatura. L’idea dovrebbe essere giocata sulla differenza tra le culture, ma io, a parte il fatto che l’accento gallese toglierebbe la femminilità pure a Grace Kelly, (mentre a Essex parlano Cockney, e anche questo fa abbastanza schifo) e che i gallesi sono molto più tamarri, ma comunque sempre di tamarri si parla, io ste cazzo di differenze non le vedo. Per non parlare dei personaggi.

Il protagonista é una brutta versione di Robbie Williams e esegue esattamente due espressioni facciali diverse nel corso di due serie. Lei è buonotta ma appena apre la bocca pensi al mercato del pesce di Roma. Sono tutti antipatici e privi di spessore, tranne forse la cicciona che ha un suo perché, ma non chiedetemi quale. Insomma per chi, come l’editor di questo blog, si diverte a comprare sit-com inglesi su amazon.uk, consiglio vivamente di tenersi alla larga da questa.

Questo post risale al 10 maggio 2009



Ancora voglia di leggere?

Fantastico, ti posso proporre Bravo Paolo Nori di 4223 giorni fa

Membro della balotta di La blog balotta webring

Precedente Random Successivo