Studio

Sono Emanuele Centola, designer e art director di Bologna.

Da diciotto anni mi occupo di identità visive originali, progettazione web e organizzazione di sistemi di immagine coordinata.

A partire dal 2000 ho lavorato in studi di grafica grandi e piccoli, prima di aprire Emmaboshi studio nel 2010. In questi anni ho aiutato realtà piccole e grandi a migliorare il proprio business attraverso il progetto grafico.

Sono anche art director di Mentine, uno studio specializzato in redesign.

Sono Visual identity lecturer nel master di Architectural Representation della Domus Academy di Milano e insegno Progettazione grafica dell'immagine allo IAAD di Bologna.

Emmaboshi

Identità visive originali

L'identità visiva è la rappresentazione del tuo business. Racchiude i concetti e le sensazioni che il tuo utente prova quando entra in contatto con la tua comunicazione. Rappresenta le corde che vuoi fare vibrare in lui. L’espressione delle caratteristiche uniche che rappresentano la tua impresa.

Perché l'identità visiva è così importante

Perché è ciò che ti distingue dagli altri.
Un buon brand è autentico, originale, la manifestazione dei valori culturali di ciò che la tua impresa rappresenta e ciò che la distingue dalla concorrenza.
Se l’immagine non aderisce ai giusti valori la comunicazione è fuorviante, se non nociva, per il business.


Di cosa mi occupo

Identità visiva

Immagine coordinata, progetto di loghi e marchi, direzione artistica.

Web

Architettura delle informazioni, wireframe, progetto grafico dell'interfaccia, supervisione allo sviluppo frontend.

Pubblicità

Progetto e art direction di campagne di comunicazione, poster design, brand guidelines, packaging, annual report, cataloghi, brochure, lookbook.

Editoria

Progetto grafico di libri e collane, definizine di gabbie e stili tipografici, impaginazione.

Ambienti

Progetto di allestimenti per mostre e stand, segnaletica di edifici, decorazione di ambienti.

Il tutto con passione e umanità.


Ciência sem Fronteiras Italia

Ciência sem Fronteiras Italia

CsF - Itália Team - Technical Secretariat

International Relations Office - University of Bologna

Emmaboshi studio ha curato l’ideazione grafica delle brochure ed altro materiale informativo personalizzato per il progetto di mobilità internazionale di studenti e ricercatori brasiliani, Ciência sem Fronteiras Italia, con Segreteria Tecnica presso l’Università di Bologna. 

Attraverso un confronto costante, il materiale è stato pensato rispondendo esattamente al tipo di pubblico a cui era destinato, in tempi brevi e con molta disponibilità.

Sergio Bettini

Sergio Bettini

Architetto

Studio Bettini architetti

Siamo molto contenti di aver affidato a Emmaboshi la cura del nostro nuovo sito dello Studio Bettini architetti. 

Non era semplice raccogliere nella stessa cornice ambiti raramente riconducibili a uno studio di architetti, che unisse ai progetti e alle realizzazioni, anche le pubblicazioni scientifiche e uno spazio per la didattica universitaria. 

Emmaboshi ha trovato la giusta cornice cogliendo pienamente il nostro approccio professionale e la cultura che lo anima, con una proposta leggibile e di agile fruizione. Ora non abbiamo solo un sito, ma un libro da sfogliare in rete, di cui le lunghe schede storico-critiche che descrivono i lavori sono la testimonianza più concreta. 

Grazie Emmaboshi!

Claudio Cerulli

Claudio Cerulli

Founder

Visualify

Ho lavorato con Emanuele allo sviluppo dell'identità visiva di Visualify. Fin dalle prime battute è entrato in sintonia con il progetto, dimostrandosi un impagabile aiuto anche nella definizione e sviluppo del concept iniziale.

Puntuale e attento ai dettagli, è riuscito a dare un'impronta unica a Visualify, sfruttando le sue indubbie capacità creative, rafforzate da un approccio fresco e moderno.

Marco Ziero

Marco Ziero

Partner e Digital Strategist

Moca interactive

Abbiamo collaborato con Emanuele per la realizzazione del nostro company profile.

Ha assimilato fin da subito le nostre esigenze e da lì è partito nell’essere propositivo, guidando assieme a noi la produzione del company profile senza ricoprire il ruolo del mero esecutore. Si è dimostrato reattivo nell’apportare sviluppi e disponibile al confronto, anzi, invitandoci in questa direzione e suggerendoci di non esitare.

Siamo assolutamente soddisfatti della collaborazione con lui ed Emmaboshi.

Chiara Galloni

Chiara Galloni

CEO

Articolture

Articolture lavora insieme ad Emmaboshi da sempre, forse da prima che nascesse, affidando alla creatività di Emanuele e dei suoi collaboratori la definizione dell'immagine coordinata di tantissimi progetti creativi e culturali della società. 

Emmaboshi ha una particolare inclinazione e sensibilità per iniziative di questo tipo, di cui rispetta le linee guida in continua dialettica con noi project manager, e a cui apporta le visioni e le competenze specifiche del visual design. 

Un passaggio per noi fondamentale per comunicare a tutto tondo e in modalità sempre nuove contenuti complessi e sfaccettati come quelli con cui ci confrontiamo abitualmente.

Ludovico Pensato

Ludovico Pensato

Artista

Panem Et Circenses

Se dovessi esprimere in una parola com'è stato lavorare con Emanuele userei il termine "confort". Sempre disponibile, sempre delicato, sempre familiare. 

Ci siamo sentiti molto a nostro agio negli incontri con cui abbiamo definito INSIEME la struttura e l'architettura del sito. Siamo riusciti a realizzare un sito web di un collettivo artistico bandendo il total white e lo stile minimale che solitamente caratterizza la presenza web degli artisti… e abbiamo anchel'Easter Egg! 

Super

Paolo Cunial e Giovanna Sammarro

Paolo Cunial e Giovanna Sammarro

Brio gluten free bakery

Abbiamo affidato ad Emmaboshi il lavoro su naming, logo, immagine coordinata, illustrazione, campagna, flyer, decorazione per la nostra attività commerciale a Verona.

Ci siamo incontrati con Emanuele per chiarire in che direzione volevamo andare e su che territori volevamo lavorare, mostrandogli alcuni spunti visivi. Le nostre idee erano molte (e credo anche un po’ confuse) ed il confronto ci ha aiutato a fare chiarezza. Emanuele è stato in grado, in brevissimo tempo, di accogliere le nostre proposte e rielaborarle  coordinando in modo eccellente l’equipe di professionisti con cui collabora.

Siamo stati molto contenti del risultato di tutto il lavoro perché ha completamente soddisfatto le nostre aspettative e sta ricevendo continui apprezzamenti dai clienti. Durante lo svolgimento del progetto lo studio Emmaboshi ha dimostrato preziose doti: creatività, intuito, competenza, precisione, puntualità, pazienza, passione.

Per questo siamo certi che torneremo a lavorare con Emmaboshi e non esitiamo a consigliarlo ad altri.

Lisa Lazzarato

Lisa Lazzarato

Partner

Formicablu

Pennarelli colorati e foglio bianco, Emanuele. iPad, io. Così al primo incontro, buttando giù idee del progetto grafico di una versione ibook della Divina Commedia. Da lì è partita la nostra collaborazione, nient'affatto analogica alla fine. 

Creatività, disponibilità e capacità di fornire soluzioni funzionali ed eleganti, queste le qualità che più ho apprezzato in quelli di Emmaboshi studio.

Alessandro Pirani

Alessandro Pirani

Senior Partner

Co Gruppo

Il primo impatto: l’accoglienza. Un ascolto accogliente, attento, sobrio, mai supponente, capace di proporre (senza imporre) al cliente un’interpretazione dei suo desideri - per definizione non chiari.

A me piace affidarmi a occhi chiusi ai consulenti, con loro è possibile: competitivi, veloci, precisissimi.

Confermano che il cliché dei creativi geni e sregolatezza è appunto questo. Un cliché.

Francesca Cavallo

Francesca Cavallo

Direttrice artistica

Sferracavalli

Emmaboshi studio ha curato l'immagine coordinata, il sito, i banner e tutti gli stampati del Festival Sferracavalli.

C'è sempre stato, dall'inizio alla fine del progetto, uno scambio profondo tra noi e da parte loro l'interesse di trovare un linguaggio sincero e accurato che restituisse la forza del progetto e il nostro sguardo sul festival.

Il successo di Sferracavalli è stato in gran parte legato al lavoro di Emmaboshi che ha sposato il progetto con curiosità ed entusiasmo.