Blog

Genova

Scritto in Guide del tutto informali

Img 9823

Breve lista di posti che ho provato di persona:

  • Colazione da Tazze pazze, super ok
  • Cena da Sà Pesta, spettacolo
  • Cena alla Acciughetta, spettacolo
  • Drogheria Torrielli, meraviglia, comprato sapone, zucchero e the
  • Bar degli asinelli, bevuto il coro chinato, strepitoso
  • Antica Sciamadda, mangato benissimo
  • Gelateria Profumo, uhm, vale
  • Confetteria Romanengo, bellissima
  • Klainguti, senza tempo
  • Mescite, ottima birra nel vicolo
  • Asì es mi peru, muy bueno

Ma ora veniamo alle due liste di consigli che mi hanno mandato Marilisa e Giovanna, senza le quali la mia gita a Genova non sarebbe stata neanche lontanamente così bella.


Consigli di Marilisa Bombonato

  • Antica drogheria Casaleggio

    Iniziamo da piazza delle Erbe con un posto dove devi entrare per toccare tutto e annusare ogni barattolo. Se ti fai la barba con la lametta qua hanno il sapone da barba morbido che vendono a peso. Profumatissimo e ammassato sotto valanghe di caramelle. Se sei temerario compra i tacchetti e preparati a staccarli dal lavoro del tuo dentista. Vico delle Erbe, 6, 16123 Genova GE

  • Bar degli asinelli. Antica vineria della Marchesa

    Una tappa per prendere un asinello, aperitivo tipico meraviglioso servito nell’ultimo bar autentico di Genova da due vecchini adorabili che servono questo coro chinato con micro pezzettini di focaccia inclusi nei 2 euro del costo.

  • Borotalco vintage

    Sempre in canneto il lungo. Amanti del vintage anni 80, un’occhiata Qua per favore. Via di Canneto Il Lungo, 74r, 16123 Genova GE

  • Paccottiglia

    Lo shopping in canneto regala gioie anche da Paccottiglia se riesci parla con Silvia la proprietaria che è amica di Fatto Bene in Italy e sa tutto di Genova e dei prodotti artigianali genovesi. Ha scritto un libro sulle scritte geniali che si leggono sui muri dei vicoli. https://g.co/kgs/rJUwup

  • Antica Drogheria Di Canneto

    Tenerissima drogheria ancora in canneto, con i cartelli scritti a mano con annunci imperdibili tipo “è arrivata la Manitoba”. Passa e infila le mani nei sacchi di piselli secchi. Esperienza sensoriale che Amelie Poulaine ci ha copiato

    Finiamo il giro in canneto con un salto a vedere un reperto archeologico

  • Antica Barberia Giacalone

    Un barbiere stile Liberty originale in vico dei caprettari che ti farà riconsiderare di recuperare la moda dei favoriti

  • Drogheria Torrielli

    Prima di andare a gozzovigliare ti propongo l’ennesima drogheria. Sono negozi antichi che raccontano la storia di Genova e del porto. Mi scende una lacrima mentre ti invito ad andare a vedere la bellezza del negozio delle sorelle Torrielli, istituzione genovese dal 1910.

    Due sorelle che hanno dedicato La vita a questa bottega minuscola dove trovi le spezie migliori del mondo, le farine più ricercate, the esotici e saponi francesi.

    Il the è da comprare solo perché tu gli dici, vorrei qualcosa che sa di sassofrasso e loro ti fanno annusare 40 barattoli prima di trovare quello ch fa per te.

    Impossibile non trovare coda anche perché le signore sono di una lentezza mostruosa, ma è il bello di andare in questo posto. Quando fai la coda mettiti a parlare con gli avventori. Se trovi la vecchietta giusta riesci ad estorcere ricette per la torta pasqualina e rimedi contro i reumatismi.

    Compra assolutamente le gelatine danesi alla liquirizia salata. https://g.co/kgs/2hgQvF

  • Antica Friggitoria Carega

    Cibo. Se sei bravo a dare gomitate, ti consiglio di andare a mangiare dalla friggitoria dove pranzava il nostro eroe cittadino, De Andrè.

    Guarda i contenitori in peltro dove mettono a riposare il fritto, ormai scomparsi.

  • Gran ristoro

    mio consiglio, panino con la camilla (prosciutto tartufato) accompagnato con cedrata tassoni.

  • Antica Sciamadda

    Altro posto imperdibile per mangiare sempre in zona, torte salate e scortesia sopraffina. potresti finalmente avere la conferma che la torta di riso è finita. se hanno la torta di zucca mangiane molta. Manco a dirlo, si consuma in piedi. merita, è un posto veramente autentico e che per anni è stato chiuso, ora recuperato dagli eredi della Scia Madda, tradotto la signora maddalena. via S. Giorgio, 14/R, 16128 Genova GE, Italia

  • Gelateria Profumo

    Gelato tra i più buoni di Genova, preparato da una delle pasticcerie storiche

  • Antica Confetteria Romanengo

    Sempre in tema dolci, da vedere, e se vuoi investire anche da provare, Pasticceria Romanengo, istituzione genovese. Dolci mai visti tutti fatti a mano. Una cosa che non ho mai visto da nessuna altra parte è la cannella confettata. Costa un occhio della testa però è pazzesca, anche solo da guardare, sembrano mini coralli bianchi.

  • Gelatina

    Il mio gelato preferito, particolare e ricercato, un po’ indie

  • Cremeria Buonafede

    Fatti un favore, vai a prendere un caffè con panna qua. Con la panna però, eh

  • Oimemì

    grafiche, magliette e calzini stilosi, se passi da lì. oimemì, che solo per il nome merita una visita. Oimemì lo dicono i nonni preoccupati dalla disgrazia imminente

  • Via Garibaldi 12

    Vuoi vedere un posto bellissimo dove non ti potrai mai comprare niente? Via Garibaldi 12. vai qui, merita un giro per vedere la meraviglia del palazzo storico ( e anche di tutta la via)

  • Spianata Castelletto
    Se ti senti molto ispirato e hai ancora forze per camminare, Spianata Castelletto, si vede tutta Genova, il porto i monti. Tutto. A Genova è IL panorama, ci si arriva salendo da una Crosa in zona via Garibaldi.

  • Esci dall’acquario e vuoi vedere il porto da dentro? Vai all’Isola delle chiatte

  • Se hai voglia di perderti un po’ nei vicoli ti consiglio di fare un giro dalle parti di Santa Maria di Castello


Consigli di Giovanna

Mangiare in centro storico

Colazione

  • Tazze pazze (via 5 Lampadi)
  • Klainguti storico bar in piazza dei macelli di Soziglia (più caro)

Pranzo al volo

  • Friggitoria Carega (sottoripa 113/r) un pò caro, ma fritti buonissimi
  • Gran ristoro via sottoripa 29/r panini meravigliosi, se c’è la coda, fai la coda, merita. (sono comunque panini eh)
  • Patalin in via macelli di soziglia (fa jacked potatoes a mille gusti)
  • Mescite in via Pré (se sei nella zona di via pré)
  • Panino marino lo vedrai di fronte all’acquario, non sono male ma costano un pò troppo.
  • Settepolpette di fronte a palazzo san Giorgio

Aperitivi

  • Pub Dall’Orso il paradiso della Pinsa (ottimo posto, birra buona, pinsa buonissima, barista rude)
  • Le Rouge per i cocktail (al chiuso, in palazzo bellissimo - caro) in via di scurreria
  • Ai troeggi (vico Chiabrera al chiuso) birre e vini buoni, taglieri e cristiani buonissimi.

Gelato

  • Gelateria profumo (vico del Ferro)

Cena o pranzo seduti

  • Il fabbro (piazza delle Vigne), ha prezzi buoni, cucina bene e ha anche i tavolini in piazza
  • Locanda Adorno, si spende pochissimo e si mangia molto bene, è nel ghetto quindi sono vicoli un pò più sporchi (solo dentro, non c’è fuori)
  • Le due finestre (piazza sarzano dall’altra parte del centro storico) costa poco, è aperto solo a pranzo
  • Locanda Spinola (vico della scienza) vicina a un palazzo meraviglioso - museo di palazzo spinola, ma non da bambini - fanno pesce, non male. un pò caro
  • Vico Mele trattoria sociale (vico mele) sempre affollatissima, non si mangia malissimo, costa poco e la gestiscono persone in difficoltà.
  • Soul Kitchen, non male, in piazza dell’agnello.
  • Ti suggeriranno Cavour 21. Per me non è il massimo, hanno un pesto molto buono e costa poco però c’è sempre un sacco di fila e un gran casino e non vale l’attesa.
  • Da Maria è un posto storico, (vicino a piazza fontane marose) non so se si mangia benissimo.
  • Osteria di Vico Palla (verso il molo, porto antico) al chiuso. Pesce molto buono, troppo casino di solito, occorre prenotare

Alternative alla cucina genovese:

  • Io suggerisco sempre il chevice che qui a genova lo fanno buonissimo perchè è pieno di peruani e ecuadoriani. lo fanno da Asì es mi peru (vico chiabrera 52)
  • Nabil (vico falamonica 21) è un ristorante molto buono che fa cucina libanese (solo dentro)

Da fare

  • Un giro al museo del mare
  • Museo di Arte orientale a Villetta Dinegro (il museo è in un edificio bellissimo dentro un parco, la collezione è di armature di samurai)
  • Passeggiata sul mare Anita Garibaldi a Nervi (prendere il treno fino a Nervi o l’autobus n. 17) bellissima, secondo me merita e sosta ai parchi di nervi.
  • Prendere l’ascensore pubblico a Portello e andare in Spianata a Castelletto
  • Prendere la funicolare e andare in cima in cima nel ”Parco" Righi, dove si vede tutta Genova dall’alto (si vede anche da Spianata Castelletto ma è meno lontano)
  • Andare in corso italia (autobus n.20 dal centro) e fare una passeggiata fino a Boccadasse, il vecchio borgo di pescatori (ora solo localini, ma comunque bello)
  • Andare sulle Chiatte galleggianti, in porto antico stare un pò lì senza fare niente (se a pranzo prendete un panino, è un bel posto dove mangiare al sole). Alle chiatte si arriva proseguendo oltre sfera di cristallo (dopo l’acquario) in porto antico
  • Forse fare un giro sulla ruota panoramica, ma non l’ho mai fatto
  • Evitate di prendere il Bigo (ascensore in porto antico a pagamento per vedere Genova dall’alto). La stessa vista ce l’avete andando da Eataly (ma è gratis e c’è anche il bagno).
  • Evitate uno pseudo museo del cinema in piazza banchi. è una sola
  • Lanterna (aperta solo la domenica) faro di Genova, faro più antico d’Europa. Un pò un casino arrivarci

Questo post risale al 13 ottobre 2019



Ancora voglia di leggere?

Fantastico, ti posso proporre La cucina di nonna papera di 90 giorni fa

La cucina di nonna papera