Blog

Scapece tiepida di zucchine e gamberi

Scritto in Archivio storico, Retrogusto

di Pasquale Pignalosa



Per due persone: tagliare a rondelle sottili una zucchina chiara possibilmente di grande diametro. Salare le rondelle e lasciarle riposare per una decina di minuti, eliminando così l’acqua di vegetazione. Intanto private della testa e del carapace una decina di gamberi di media grandezza, eliminando il budellino nero. In una padella larga fate imbiondire in olio extravergine di oliva uno spicchio di aglio. Lavate il sale dalle rondelle di zucchina. Asciugatele e inseritele nella padella. Cuocete a fuoco vivace, rimestandole con il cucchiaio di legno. A metà cottura aggiungete i gamberi.A cottura quasi ultimata aggiustate eventualmente di sale e versate nella padella un po’ di aceto bianco. Fate evaporare, spegnete la fiamma e amalgamate il tutto con un trito fine di mentuccia fresca. Lasciare intiepidire e servite come antipasto.

Questo post risale al 1 giugno 2008



Ancora voglia di leggere?

Fantastico, ti posso proporre Il mio ferro di 4160 giorni fa

Il mio ferro